HOME PAGE tassi di interesse aggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale
 iaconet.com|  mappa del sito| segnala il sito| consulenza legale| legge & diritto| glossario finanza|    
tassi di interesse
  indice lezioni
  introduzione
 struttura e scadenza
  teorie: tradizionale
  ... premio e rischio
  ... segmentazione
  prime verifiche
  diff. breve e lungo
  mercati azionari
  frofitti & società
  mercati alternativi
  debito & azioni
  cambio tasso sconto
  verif. econometriche
  applicazioni pratiche
  mercati USA 76 / 92




Effetto della variazione dei tassi di interesse sui profitti aziendali e societari


Le oscillazioni del costo del denaro influenzano innanzitutto i profitti delle aziende e di conseguenza il prezzo che gli azionisti sono disposti a pagare per le azioni.
Questo avviene per due ragioni principali.
Il motivo più evidente è certamente la variazione del costo dell'indebitamento finanziario, che necessariamente ogni azienda deve fronteggiare per svolgere la propria attività;
un aumento del costo del denaro si riflette inevitabilmente in un maggior peso degli oneri finanziari nel conto economico.
Le aziende che si caratterizzano per i più alti livelli d'indebitamento sono le aziende erogatrici di servizi pubblici (utilities), le aziende del settore dei trasporti o del settore edile.
I titoli azionari di questo tipo di aziende vengono definiti, proprio per la loro alta sensibilità alle variazioni del tasso d'interesse, interest sensitive e sono oggetto di notevole attenzione da parte della comunità finanziaria nei periodi in cui appare probabile una variazione del costo del denaro.
Peraltro anche l'impresa che per ovviare ad un costo dell'indebitamento più elevato decidesse di ricorrere in misura maggiore all'autofinanziamento, riducendo i tassi di payout, dovrebbe scontare l'effetto di un peso attenuato della variabile dividendi nelle valutazioni degli operatori;
pertanto anche in questo modo la variazione del tasso d'interesse influisce sulle quotazioni azionarie.
La seconda ragione risiede nel fatto che le stesse vendite effettuate dall'azienda vengono a loro volta finanziate attraverso prestiti, per cui il tasso d'interesse influenza anche la disponibilità dei clienti ad acquistare.
Uno degli esempi più evidenti a questo proposito è rappresentato soprattutto dal settore automobilistico, nel quale sia i produttori che i consumatori necessitano di capitale a prestito.



lezione precedente | lezione successiva


top torna ad inizio pagina

iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per info: e-mail  Leggi le nostre note legali & condizioni di utilizzo  Sede legale in caltanissetta ( Italy )