HOME PAGE analisi tecnica di base aggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cercanel sito nel web
 iaconet.com |  assicurazioni | mutui online | prestiti online | covered warrant | glossario finanza |    
analisi tecnica di basetecnica di base
  Indice corsi & lezioni
  Home tecnica base
  Regole generali AT
  Tendenza - trend
  Resistenza supporto
  Analisi grafica
  Graf. consolidamento
  Grafici inversione
  Tecnica algoritmica

Principio generale: concetto di analisi tecnica finanziaria di borsa



Dobbiamo iniziare con un breve cenno storico:
conoscete Charles Dow ? Si tratta del signore a cui oggi si deve attribuire il più famoso e indicativo degli indici: il "DOW JONES" statunitense.
Ebbene, Charles Dow paragonava gli andamenti di Borsa alle maree. Infatti, la progressiva accentuazione o il progressivo indebolimento delle successive ondate rivela una fase di alta marea o una di bassa marea, così un indice di borsa o il prezzo di un titolo, tradotto in grafico, rispecchia un ciclo al rialzo quando le fluttuazioni successive toccano punte sempre maggiori e, viceversa, rispecchia un ciclo al ribasso quando le fluttuazioni successive toccano livelli sempre minori.
Questa concezione o teoria di dow rappresenta la prima pietra di quell'edificio che va sotto il nome di "analisi tecnica di borsa" e racchiude in sé, nella sua estrema semplicità, il germe di tutte le evoluzioni che si sono succedute fino a oggi.
Emergono, principalmente, due concetti basilari:
- la possibilità di rilevare l'esistenza di una tendenza attraverso l'osservazione di una successione di picchi e avvallamenti crescenti (tendenza al rialzo) o decrescenti (tendenza al ribasso);
- lo sganciamento dello studio dei prezzi dall'esame dei fattori economici, politici, sociali, ambientali, etc. che incidono sulla loro formazione.
Quest'ultimo aspetto, in particolare, caratterizza la analisi tecnica di borsa sulla base del principio che i prezzi scontano tutto: non solo gli aspetti economici e finanziari di fondo, ma anche speranze, paure, umori, razionali e irrazionali, dei compratori e dei venditori;
tutti fattori che, normalmente, sono ritenuti inquantificabili ma che, invece, alterano sistematicamente e significativamente il valore teorico di un bene quotato in un mercato sempre più globalizzato e a portata di tutti gli operatori finanziari.




lezione precedente - lezione successiva

iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per info: e-mail  Leggi le nostre note legali & condizioni di utilizzo  Sede legale in caltanissetta ( Italy )