HOME PAGE teoria di elliot aggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cerca nel sito nel web
 iaconet.com |  mappa del sito | mutui online | prestiti online | covered warrant | glossario finanza |    

teoria di elliotteoria di elliot
  indice corsi & lezioni
  home page elliot
  base della teoria
  sviluppo della teoria
  ciclo completo elliot
  input al ribasso
  tre regole di elliot
  tre principi di elliot
  estensione delle onde
  analisi onde di elliot
  impulso onde di elliot
  la prima onda
  la seconda onda
  la terza onda
  la quarta onda
  la quinta onda
  correzione onda A
  correzione onda B
  correzione onda C
  patterns correttivi
  correzione zig - zags
  correzione flats
  triangoli correttivi
  double / triple threes

Analisi delle singole onde nella teoria di elliot



Le singole onde, che in avanti saranno analizzare separatamente, sono caratterizzate da particolarità che le distinguono e le qualificano.
Partendo dello stato d'animo diffuso nella massa dei partecipanti al mercato in un dato momento, si dice che l'onda acquisisca una personalità, ovvero che essa, meglio d'ogni altro indicatore, esprima l'emozione diffusa che scaturisce dall'inconscio collettivo degli operatori attivi in quella fase di contrattazione.
E' bene ricordare che le caratteristiche delle singole onde di cui tratteremo, riguardano comunque ogni grado di formazione, dall'intraday in avanti, riscontrando un'unica variante che riguarda la velocità con la quale il mercato trasporta la massa da uno stato d'animo ad un altro.



Forse l'esercizio più importante e utile da praticare per applicare bene la teoria, diviene quello di riuscire a cogliere ed interpretare per tempo l'evolversi degli stati d'animo nel mercato senza peraltro restarne invischiati: l'esperienza operativa e una attenta analisi delle proprie reazioni inconsce, aumenta gradualmente e proporzionalmente questa capacità.
Con il tempo e l'applicazione del modello, si consolida pertanto una struttura mentale con la quale si riduce il rischio di perdere in lucidità durante l'interpretazione delle fasi di mercato, con un implicito vantaggio in termini operativi.
Non fu R.N. Elliott a qualificare nel dettaglio le caratteristiche delle singole onde, ma, dopo la sua morte, lo fecero abili e originali interpreti del suo pensiero, tra cui il famoso Robert Prechter, che scrisse il classico "Elliott wave principles".



lezione precedente | lezione successiva

iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per info: e-mail  Leggi le nostre note legali & condizioni di utilizzo  Sede legale in caltanissetta ( Italy )